Rumeni borseggiano una donna alla stazione di Salerno, arrestati due giovani

loading...

waucsruxLa donna ha provato inizialmente a far squillare il suo telefono rubato, ma a risponderle è stato un uomo che le ha avanzato una richiesta di denaro in cambio della restituzione del cellulare“

Borseggio alla stazione, ieri, a Salerno. I poliziotti hanno arrestato i cittadini rumeni D.J. del 1987, gia’ inottemperante al foglio di via obbligatorio dal comune di salerno, e B.P. del 1977, destinatario di ordine di espulsione, entrambi con numerosi precedenti per furto aggravato e estorsione.L”intervento degli agenti è scattato a seguito della segnalazione di una 38enne, residente nell’Agro nocerino – sarnese che circa alle 13 di ieri, nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno, era stata derubata del suo cellulare. La malcapitata ha provato inizialmente a far squillare il suo telefono servendosi del cellulare di una parente, ma a risponderle è stato un uomo che le ha avanzato una richiesta di denaro in cambio della restituzione del telefono.

La 38enne, quindi, ha allertato la Polizia per denunciare l’accaduto ed immediatamente è stato predisposto un servizio di osservazione nel luogo dell’incontro prestabilito tra la vittima e i due. Uno dei due uomini, si è avvicinato alla vittima per consegnarle il cellulare, chiedendole una somma di denaro. Al rifiuto della donna, l’uomo ha tentato di riprendere il telefono e pertanto il personale della squadra mobile, appostato nei pressi, è intervenuto arrestando i  due rumeni in flagranza di estorsione. Il cellulare è stato legittimamente restituito alla proprietaria.

http://www.salernotoday.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *