L’antimafia fa tremare la Serie B: ”Sequestrate il Crotone”

loading...

Crotone (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)Il Crotone è una delle più belle favole del nostro calcio. Una squadra di Serie B di provincia, costruita per lottare per la salvezza, sta stupendo tutti dominando il campionato cadetto con il Cagliari e andando sempre più verso la promozione diretta in Serie A. Eppure questa favola potrebbe incredibilmente finire nel modo più assurdo. Sul Football club Crotone pende una richiesta di sequestro avanzata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, visto che la società calabrese rientra nel lungo elenco di beni, per un valore totale di circa 800 milioni di euro, su cui l’antimafia calabrese vorrebbe apporre i sigilli. La famiglia Vrenna, proprietaria del club, Raffaele e il fratello Giovanni, secondo il procuratore Giovanni Bombardieri e il sostituto Domenico Guarascio, sarebbero soggetti socialmente pericolosi e nei loro confronti è stata richiesta la misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza per 5 anni.

”Sono imprenditori attigui al fenomeno mafioso per essersi sin dalla genesi della loro attività accordati con le consorterie criminali e segnatamente con quella denominata Vrenna-Corigliano-Bonaventura’‘, questo in sintesi il pensiero della Procura di Catanzaro sui proprietari del Crotone. Insomma, la favola della squadra di Juric potrebbe anche finire presto, in una maniera incredibile.

http://www.direttanews.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *