Agente del Pentagono dimentica borsa piena di gioielli in Stazione Centrale

loading...

treni_stazione_centrale_trenord_treni-31

Un ex agente del Difesa americana, italoamericano di 82 anni, per 30 anni ingegnere in servizio per il Pentagono, ha dimenticato su un treno regionale Milano-Arona, pronto a partire dalla Centrale, una borsa contenente alcuni gioielli appartenente alla sua famiglia, l’altro giorno.

Fortunatamente la polizia ferroviaria di Milano è riuscita a restituire i beni al proprietario. L’uomo, quando si è accorto della disattenzione si è rivolto al personale della Polfer in stazione che, rendendosi conto dell’alto valore del contenuto della borsa, si è precipitato al treno e con l’aiuto del capotreno ha ritrovato la borsa prima che il treno chiudesse definitivamente le porte.

All’interno, secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, c’erano sei collane d’oro, tre bracciali, sei coppie di orecchini, una ventina tra spille, anelli e medagliette tutte rigorosamente d’oro, cinque orologi da taschino e due diamanti, per un valore di migliaia e migliaia di euro. 

http://loreto.milanotoday.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *