Un cameriere è insultato malamente da un cliente. La reazione del capo è eccezionale!

loading...

Il cliente ha sempre ragione. Ne siamo proprio sicuri? Ci sarà capitato certamente di assistere a scene nelle quali un cliente rimprovera ad un cameriere qualcosa di cui non ha alcuna colpa. Più raramente ci sarà capitato di assistere anche al prosieguo della scena, nel quale viene interpellato direttamente il proprietario del locale, che fa la classica ramanzina al dipendente, e gli richiede scuse pubbliche ed ufficiali. Cosa succede se invece il proprietario si schiera dalla parte del suo dipendente?

Il ristorante Grenache a Manchester, Regno Unito, è noto per la cucina inglese e francese di alta qualità. Dal loro sito si invitano i clienti ad arrivare vestiti in maniera elegante e appropriata; il menu è per veri intenditori. Ma, a quanto pare, ci sono clienti che hanno una percezione di sé totalmente errata, così il proprietario del ristorante, Mike, ha pubblicato questo messaggio su Facebook:

“La giornata di oggi è stata dedicata a restituire sicurezza e stima di sé ad un membro del nostro personale, dopo che ieri sera è stato trattato in una maniera totalmente irrispettosa da alcuni clienti che erano a cena.
‘Ma cos’ha che non va?’ e ‘Perché gli avete dato un lavoro?’ hanno chiesto…

Qui al Grenache, selezioniamo il personale basandoci sull’esperienza, la conoscenza e la passione per il lavoro… NON per il colore della pelle, l’aspetto fisico, il numero di tatuaggi, la taglia di vestiti, la religione o le malattie. Noi non discriminiamo!

Se VOI LO FATE… vi preghiamo di non prenotare un tavolo qui da noi. Non vi meritate il nostro tempo, i nostri sforzi o il nostro RISPETTO!”.

Andy Foster, il cameriere che è stato maltrattato, è affetto da autismo. È un ragazzo che ama il suo lavoro e Mike e la sua socia Karen apprezzano particolarmente la sua energia. Facciamo i complimenti a questo gestore per aver preso le parti di Andy, condannando l’atteggiamento di certe persone che amano fare sentire gli altri da meno. Se mi capitasse di essere a Manchester, non mi farei sfuggire l’occasione di passare al Grenache per ringraziarli di persona: un messaggio pieno di rispetto verso il prossimo!


Seguici su Facebook alla Ns. pagina: QUI SI FA L'ITALIA
dove saranno redatte le novità e gli aggiornamenti di questo Blog



E' gradito un Mi Piace e Condividi....grazie

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *