Il figlio neonato non la lascia dormire: lei lo schiaccia e muore soffocato

loading...

Il neonato si muoveva in continuazione nel lettone della mamma, non lasciandola dormire. Finché lei non lo ha letteralmente schiacciato con il suo peso, soffocandolo. Samantha Knisley, 22enne di Kent, in Ohio, è stata arrestata con l’accusa di aver ucciso il figlio di soli tre mesi.

Il piccolo e la mamma stavano dormendo nello stesso letto, lo scorso mercoledì, quando lei lo ha visto “rotolare” dalla cima del materasso. Probabilmente disturbata nel sonno, ha soffocato il suo bambino senza alcuna pietà, lasciandolo morire. Subito dopo avrebbe allertato i soccorsi, sostenendo che il figlio aveva smesso di respirare. Il piccolo è stato portato in ospedale, ma ogni tentativo di rianimazione è stato inutile.

I paramedici si sono subito allarmati e insospettiti, e hanno condotto test più specifici da cui è emerso che non si trattava di morte naturale. Come accennato, la donna è stata arrestata e sono tuttora in corso le indagini per capire le motivazioni di un gesto tanto estremo e chiarirne la dinamica.

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *