Diabete: “Per guarire bisogna perdere un grammo…”.Ecco lo studio su dove dimagrire

loading...

TO GO WITH AFP STORY BY Blanca Morel A patient with diabetes monitors his blood glucose with a glucometer at a public hospital in Managua, on September 22, 2011. Diabetes is now the second cause of death in Nicaragua as junk food, alcohol and a sedentary lifestyle spread among the population more and more.  AFP PHOTO/ELMER MARTINEZ (Photo credit should read ELMER MARTINEZ/AFP/Getty Images)

Il diabete è una malattia cronica caratterizzata da un’elevata concentrazione di glucosio nel sangue, a sua volta causata da una carenza di insulina nell’organismo umano. Molo spesso chi soffre di questa patologia ha grossi problemi di sovrappeso o addirittura soffre di obesità.

 

Secondo Roy Taylor, diabetologo dell’università di Newcastle in Inghilterra, la causa non sarebbe riconducibile n maniera esclusiva all’alimentazione, ma anche al malfunzionamento del  pancreas.

Nello studio pubblicato su ‘Diabetes Care’, il dottore spiega che basterebbe perdere meno di un cucchiaino di grasso dal pancreas per veder sparire la malattia: “Ai diabetici che mi chiedono quanto devono dimagrire io rispondo ‘un grammo’, ma del pancreas“. Il motivo è semplice: il grasso sul pancreas tende a impedire la produzione di insulina, ma l’ormone torna ai livelli normali con un organo più ‘magro.

 I dati arrivano da 18 pazienti obesi con diabete di tipo due e nove obesi senza diabete, tutti sottoposti a un intervento di chirurgia bariatrica con bypass gastrico. Prima dell’intervento e otto settimane dopo i partecipanti sono stati sottoposti a test per misurare la risposta all’insulina e si è valutata la quantità di grasso pancreatico attraverso una specifica risonanza magnetica. Tutti hanno perso in media circa il 13 per cento del peso corporeo, ma la sorpresa è arrivata guardando il pancreas: solo i diabetici erano “dimagriti” pure lì, tornando a un livello di grasso intra-pancreatico ritenuto normale e calando di circa l’1.2 per cento in otto settimane.Considerando che un pancreas normale ha un volume di circa 50 millilitri, stiamo parlando di circa 0.6 grammi di grasso in media – spiega Taylor –. In chi però non era diabetico il grasso pancreatico non si è modificato in alcun modo dopo l’operazione, a indicare che l’accumulo adiposo è specifico dei pazienti con diabete; inoltre, la quantità di grasso “tollerabile” prima che si sviluppi la malattia è variabile da individuo a individuo“.

 http://www.direttanews.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *