LA GASTRITE: SAI COME RICONOSCERLA DAI SINTOMI?

loading...


22300-la-gastrite-sai-come-riconoscerla-dai-sintomiLa gastrite può essere un campanello d’allarme da non sottovalutare. È importante saperne riconoscere i sintomi, anche subdoli come un mal di schiena. Vediamoli

Alzi la mano chi non ha mai avuto mal di stomaco. È capitato a tutti di avere bruciore o dolore causato da una cattiva digestione, sempre dopo determinati cibi o in concomitanza con un periodo in cui non eravamo in gran forma e solitamente si risolve tutto con una brutta giornata o una notte insonne.

Se invece i sintomi si fanno più intensi e persistenti,forse vale la pena sentire il medico. Noi intanto vediamo come riconoscere i sintomi della gastrite, anche quelli inaspettati, come il mal di schiena.

 

Gastrite, riconoscerla dai sintomi

Ci possono essere sintomi subdoli, o addirittura non immediatamente riconducibili alla gastrite stessa, molto spesso differenti da persona a persona. Solitamente compaiono insieme, più di unocontemporaneamente; alcune persone con gastrite severa, addirittura, non avvertono sintomi.

Si possono manifestare in modo acuto, quindi molto forte e per breve tempo, oppure cronico, più subdolo. Quando preoccuparsi? Se e quando i sintomi ricorrono più volte al mese e aumentano in intensità. Vediamo quali sono i sintomi più comuni dai quali riconoscere la gastrite:

Alcuni sintomi associati alla gastrite possono essere sintomi anche di altre malattie: è sempre meglio consultare il proprio medico per avere la diagnosi certa di gastrite. Una gastrite non trattata può causare perdite di sangue e degenerare in patologie più severe.

 

Gastrite: oltre i sintomi, cos’è?

La gastrite è una infiammazione, con irritazione ed erosione della mucosa interna dello stomaco, a seguito dell’eccessiva produzione di succhi gastrici.

Può avere svariate cause, tra cui l’abuso di alcool, il vomito cronico o indotto (nel caso di disturbi del comportamento alimentare), l’uso eccessivo di farmaci privi di gastroprotettore (cioè che non intaccano la mucosa dello stomaco), lo stress e nervosismo.

Può essere dovuta anche alla presenza di un batterio, Helicobacter pylori, infezioni virali o essere conseguenza di altre malattie, tra le quali l’anemia perniciosa e patologie autoimmuni, oppure problemi alle vie biliari con reflusso di bile. I respiratori artificiali possono causare irritazione e gastrite.

http://www.cure-naturali.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *