Meglio morto che gay padre omofobo uccide il figlio 14enne

loading...

Non riusciva ad accettare l’omosessualità dichiarata del figlio gay così, dopo mesi di screzi e litigi, anche violenti, ha preso una pistola in suo possesso e ha ucciso il ragazzo di appena 14 anni. È la tragedia familiare avvenuta nei giorni scorsi a Henderson, cittadina nello Stato del Nevada, negli Stati Unititi. La vittima è il 14enne Giovanni Meltonfreddato da alcuni colpi di arma da fuoco sparati da distanza ravvicinata dal padre, il 53enne Wendell Melton. “Odiava il fatto che suo figlio fosse gay, aveva detto più volte che avrebbe preferito un figlio morto ad un figlio gay” ha spiegato la mamma dell’adolescente ucciso, Sonja Jones, parlando dell’ex compagno.

Proprio a causa delle incomprensioni reciproche, il ragazzo non viveva con il genitore ma aveva deciso di andare via di casa e stare a Las Vegas insieme al fratello. Neanche questo però sembra avesse calmato la rabbia del padre che, secondo i media locali, pare avesse già manifestato in passato la sua violenta insofferenza verso l’orientamento sessuale del ragazzo. In almeno una occasione in particolare sembra avesse già puntato l’arma contro il figlio quando lo aveva trovato con un altro ragazzo.

La tragedia giovedì scorso durante l’ennesima lite in casa del giovane dove il padre era andato. Tra i due sarebbe nato presto uno scontro verbale proprio sull’orientamento sessuale di Giovanni al culmine del quale l’uomo ha ucciso il figlio. “Spero che non veda mai la luce del giorno. Spero che ogni giorno, quando si guarderà allo specchio, veda il volto di suo figlio”, ha concluso la mamma del 14enne . Da fanpage.it

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *