“Ho vissuto su Marte”: rivelazioni di un 21enne russo. I marziani? Crescono fino a più di due metri di altezza

loading...

Boriska Kipriyanovich, 21enne abitante di Volgograd (Russia), avrebbe vissuto su Marte in una vita precedente prima di rinascere sulla Terra. A quanto riferiscono i genitori, il ragazzo avrebbe iniziato a parlare di civiltà aliene sin da piccolo ma solo ora media, cospirazionisti e ufologi da tutto il mondo si stanno interessando al suo caso.

Dai racconti dei genitori, Boriska avrebbe dimostrato abilità fuori dal normale fin da piccolo: dopo due settimane di vita teneva la testa dritta senza alcun sostegno, a un anno leggeva i titoli di giornale, a due anni disegnava e poco dopo ha iniziato a dipingere. Un vero e proprio bambino prodigio, al quale “nessuno ha mai insegnato niente”, dice la madre.

Secondo i racconti di Boriska, che a suo dire avrebbe visitato la Terra per la prima volta quando lavorava come pilota su Marte, la vita sul nostro pianeta cambierà significativamente “quando la Grande Sfinge di Giza sarà sbloccata usando un meccanismo nascosto dietro l’orecchio”. E i marziani? “Crescono fino a più di due metri di altezza, respirano anidride carbonica e arrestano il proprio invecchiamento all’età di 35 anni”, afferma il 21enne. E continua: “Gli abitanti di Marte sono vissuti tutti a lungo, fin quando una guerra nucleare ha spazzato via la maggior parte di loro. I pochi rimasti sul pianeta rosso, vivono nascosti in luoghi sotterranei”.

Poiché gli abitanti di Marte sarebbero attrezzati per viaggi interstellari, chissà che non sia proprio il nostro Boriska a farci da mediatore il giorno in cui i gli alieni si decideranno finalmente a visitare il nostro Pianeta…

Potrebbero interessarti anche...

loading...