Uccide la moglie tagliandole la gola: “Non era vergine quando ci siamo conosciuti”

loading...

Elidona Demiraj, 32enne albanese, ha aggredito violentemente sua moglie Arben Rexha, 25 anni, nella loro casa di Londra. L’uomo era convinto che la compagna lo tradisse e che fosse stata violentata in passato, ma soprattutto era certo che mentisse sulla sua purezza. E così l’ha ammazzata.

Un uomo ha ammesso di aver ucciso sua moglie tagliandole la gola perché convinto che la donna gli avesse mentito sul fatto di essere vergine quando si sono incontrati. Arben Rexha ha aggredito Elidona Demiraj a Graham Street, nel borgo londinese di Islington, nella parte nord della città, nel gennaio dello scorso anno. Sembra che il 32enne albanese fosse ossessionato dai precedenti partner della compagna, 25enne. Secondo il Central Criminal Court, l’attacco è stato così brutale che l’uomo ha quasi decapitato Elidona.  Rexha era convinto che sua moglie avesse abortito durante una precedente relazione, come evidenziato dal  procuratore Richard Christie: “Era stata con lui, erano sposati e vivevano insieme. Si trattava di un matrimonio combinato ed è per questo che era venuta a stare in Regno Unito”.

La vittima si era trasferita a Londra dall’Albania da appena tre mesi. La coppia “viveva insieme da circa 12 settimane” ha aggiunto Christie. Nei giorni che hanno preceduto la sua morte, Elidona era rimasto con degli amici a Luton perché la coppia aveva avuto “alcuni problemi”. In seguito tra i due ci sarebbe stata una riappacificazione e la donna era tornata a casa. Il pubblico ministero ha detto: “Era convinto che si vedesse con qualcun altro e questo lo rendeva geloso”. Rexha ha ammesso di fronte alla polizia la sua ossessione per le precedenti relazioni di Elidona e si è detto certo che la 25enne avesse abortito. L’uomo sospettava inoltre che la moglie fosse stata violentata da un altro uomo in passato. “Era oppresso dal fatto che la vittima non fosse vergine e ha cercato di trovare informazioni su Internet per capire se una donna è effettivamente pura” ha aggiunto il magistrato. Il suo corpo è stato trovato sul letto della coppia con diverse coltellate al collo e alle braccia . Rexha ha ammesso l’omicidio colposo. Sarà condannato il 2 febbraio. fanpage.it

Potrebbero interessarti anche...

loading...