Gratta e annuncia a tutto il bar: “Ho vinto due milioni di euro”. Poi scappa

loading...

La fortuna arriva in Sulcis, zona tra le più povere d’Italia. Alle 6.30 di questa mattina, un operaio del polo industriale di Portovesme si è visto cambiare la vita. E ha voluto gridarlo a gran voce.fanpage.it

Anche i più assonati clienti del del bar “Dal pescatore”, a San Giovanni Suergiu, nel Sulcis, in Sardegna, stamattina sono stati risvegliati dall’urlo di gioia del fortunato vincitore di ben 2 milioni di euro al Gratta & Vinci. Erano circa le 6.30. “Ho vinto! Ho vinto due milioni di euro!”, ha gridato quell’uomo che da anni frequenta il locale gestito da Angelo Nocco.  Naturalmente non ha rivelato il nome dell’uomo, a cui in un secondo è cambiata la vita. “Si tratta di una persona che conosciamo bene – racconta all’ANSA il titolare del bar – è un operaio del polo industriale di Portovesme, avrà una quarantina di anni. Viene ogni giorno da noi, prende un caffè e compra un ‘gratta e vinci’. Anche oggi è andata come al solito: ha ordinato e si è seduto al tavolo dopo aver comprato un ‘Mega Miliardario’ da 10 euro”.

L’urlo improvviso del giocatore ha colto tutti di sorpresa. “Si è alzato in piedi e ha gridato di aver vinto 2 milioni di euro – racconta ancora Angelo Nocco – si è avvicinato al bancone e mi ha mostrato il biglietto. Io ho cercato di controllare ma a quel punto lui si deve essere spaventato. Mi ha detto: ‘se avessi vinto veramente 2 milioni di euro lo direi a te?’. Poi mi ha strappato di mano il tagliando: volevo fare una fotocopia per mostralo a tutti, ma lui deve aver avuto paura. Prima di uscire ha detto che mi avrebbe fatto un regalo”. Forse il tentativo di allontanare le attenzioni di possibili malintenzionati, eppure il comportamento successivo dell’operaio non lascerebbe spazio ai dubbi. “È salito in tutta fretta in macchina e per ben tre volte ha tentato di allontanarsi, ma l’auto si è bloccata sobbalzando e spegnendosi. Si comportava come se fosse emozionato, euforico. Anche un nostro cliente lo ha notato, pensava fosse ubriaco”. Ora bisognerà attendere il momento dell’incasso del biglietto e la segnalazione che l’agenzia farà al bar per capire se effettivamente la dea bendata ha baciato il Sulcis, una delle zone più povere d’Italia.

Potrebbero interessarti anche...

loading...