Un avvocato arriva da San Pietro

loading...

Un avvocato, una volta morto, si ritrova davanti le porte del Paradiso. Un po’ spaesato e nervoso, si avvicina al cancello, e vi trova là, intento a lavorare, San Pietro. Appena il custode dei cancelli del paradiso lo vede gli dice “ tu cosa fai qui? Qui non puoi entrare!”
l’avvocato allora risponde a tono “mi hanno mandato qui, ed io qui resterò. E poi chi sei tu per dirmi dove stare e dove andare?”
allroa San Pietro spazientito risponde “io sono San Pietro, custode dei cancelli del Paradiso, decido io chi entra o meno.”
e l’avvocato “San Pietro? E come fai a dimostrare che sei davvero tu? Hai un certificato con te ad attestarlo? Altrimenti non ti crederò”
San Pietro sgomento, e anche abbastanza spazientito, corre da Gesù a raccontare l’accaduto
“Gesù, Gesù, un avvocato alle porte del paradiso non vuole andarsene più via, e chiede addirittura un attestato che provi il mio ruolo.”
allora Gesù, intuendo la gravità del fatto, decide egli stesso di andare a parlare con l’uomo.
“salve, figliuolo, cosa succede? Questo è il paradiso e a te non è stato concesso di entrarvi.”
“e chi saresti tu per decidere?” chiede l’avvocato “sono Gesù, il figlio di Dio” continua infastidito Cristo
“e come fai a dimostrarlo?”
a quel punto Gesù, non sapendo cosa rispondere, va da Dio in persona, e gli spiega la situazione “padre, un avvocato davanti le porte del paradiso non vuole andarsene, e insiste per vedere dei certificati che provino la nostra autenticità”
allora Dio prontamente risponde “figliuolo, che dire? Fallo entrare, prima che mi chieda il certificato di matrimonio..”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...