PERSONE UTILIZZATE COME CAVIE NEI TEST SUI GAS DI SCARICO

loading...

Gli agghiaccianti esperimenti su cavie umane, sarebbero stati condotti nel 2014 negli Stati Uniti

Sono stati utilizzati come cavie per test sugli effetti dell’inalazione di ossido di azoto sia le scimmie sia gli esseri umani. Secondo indiscrezioni stampa, sarebbero stati effettuati da  case automobilistiche molto note, del calibro di Volwkswagen, Daimler e Bmw per provare gli effetti dei gas di scarico dei motori diesel. Volkswagen, dopo le rivelazioni del New York Times, ha dichiarato di “prendere chiaramente le distanze da tutte le forme di maltrattamento sugli animali”. Gli esperimenti sarebbero stati condotti nel 2014 negli Stati Uniti da un’agenzia sanitaria specializzata nel settore dei trasporti, Eugt, per i tre marchi e il fornitore tedesco Bosch. Il quotidiano tedesco “Sueddeutsche Zeitung” ha riportato che i test sarebbero stati effettuati su esseri umani in buona salute, “venticinque persone sono state sottoposte a dei controlli presso la Clinica Universitaria di Aquisgrana dopo che avevano respirato, per diverse ore, e in diverse concentrazioni, dell’ossido d’azoto”, scrive la Sz. Stando al rapporto della stessa società di ricerca che ha promosso gli esperimenti. Magra consolazione è che non sarebbero stati rilevati effetti sui pazienti dall’emissione di gas.
“Prendiamo le distanze espressamente con lo studio (rivelato dal quotidiano tedesco, ndr) e con Eugt”, ha detto un portavoce di Daimler, mentre, Bmw non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale. Bernd Althusmann, ministro dell’Economia della Bassa Sassonia, che è grande socio di Vw, ha descritto questi esperimenti sugli animali come “assurdi e imperdonabili”, riporta l’agenzia tedesca Dpa. Althusmann chiede anche una “indagine approfondita” che possa portare a “gravi conseguenze personali” i responsabili dei test. Sempre secondo Sz, i produttori avrebbero deciso di fermare l’attività di Eugt come conseguenza dello scandalo dieselgate che ha colpito Volkswagen.
Angela Merkel condanna gli esperimenti dell’industria sui gas di scarico:” questi test sugli animali e perfino sulle persone non trovano alcuna giustificazione sul piano etico. L’indignazione di tante persone è assolutamente comprensibile”, ha dichiarato il portavoce Steffen Seibert, in conferenza stampa a Berlino.

Potrebbero interessarti anche...

loading...