Mette orecchini da 3 euro alla figlia: l’orecchio s’infetta. La rabbia della madre

loading...

La sua figlioletta di tre anni ha quasi perso l’orecchio e potrebbe aver bisogno di un intervento di chirurgia plastica dopo che il piercing che lei stessa le ha messo si è infettato. La piccola Amelia Moloney si è rifiutata di togliersi le perline a forma di coccinella, pagate 2,99 sterline, e ci ha dormito per almeno tre notti. Quando sua mamma, Ciara, 28 anni, ha provato a toglierle, la bambina “ha urlato di dolore” e la donna ha visto del sangue che le usciva dall’orecchio destro. “Gliele hanno regalate perché adora le coccinelle. Di solito di notte le rimuovo, ma lei si è opposta: ‘mamma, sono un regalo’, mi ha detto.

L’altro giorno la vestendo per portarla all’asilo, quando mi sono accorta che c’era qualcosa vicino al suo orecchio” ricorda la mamma di Amelia. “Pensavo che il suo orecchio si stesse staccando, era spaventoso. C’era del sangue che le usciva dall’orecchio.

 Stava gocciolandsu tutta la sua uniforme scolastica. Urlava e  e diceva: ‘fa male’. Quando l’ho estratto, l’orecchio si è gonfiato. È stato terribile. L’ho portata dai dottori e mi hanno detto di portarla all’ospedale più vicino” racconta ancora la donna. Quando l’infermiera ha guardato le orecchie della piccola, ha fatto capire a Ciara che la situazione era abbastanza seria: “Ha detto di non aver mai visto una reazione così brutta. Il materiale che stava venendo fuori era tessuto morto. Si era bloccato sull’orecchino. Era disgustoso” dice ancora. L’infermiera l’ha ripulita e le ha dato alcuni anti-biotici che deve prendere quattro volte al giorno. “Mi ha detto che potrebbe richiedere molto tempo per guarire e se non lo fa dovrebbe essere indirizzata a un chirurgo plastico” spiega ancora la 28enne.

 “Non sono sicuro di cosa  abbia causato questo. Hanno detto che alcune persone sono allergiche o semplicemente non possono indossare gli orecchini più economici”, afferma. La persona che ha acquistato gli orecchiniper regalali ad Amelia si sarebbe lamentata con il venditore su eBay che poi le ha offerto un rimborso. Il venditore si è detto “dispiaciuto per le orecchie della ragazza”, ma ha assicurato di averne venduti tanti e che nesssuno si sarebbe mai lamentato. “Voglio dire, sono gioielli da £ 2,99 al paio. Lasceresti che tuo figlio indossasse bigiotteria per tre giorni? Soprattutto un bambino di tre anni?” si chiede il venditore, contattato da Metro.co.uk.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

loading...