Allerta Meteo: violenti temporali risalgono dalla Sicilia, allarme alluvione al Sud nelle prossime 18 ore mentre al Nord si intensificano le nevicate

loading...

Allerta Meteo, forte maltempo risale l’Italia: violenti temporali provocano piogge torrenziali al Sud, allarme alluvione in Campania e Calabria nelle prossime ore mentre al Nord nevica in pianura

Allerta Meteo – L’Italia è flagellata in queste ore da una violenta ondata di maltempo che sta provocando piogge torrenziali al Sud e forti nevicate fin in pianura al Nord per un profondo ciclone posizionato sulla Sicilia con un minimo barico di circa 995hPa. Contrastanti gli scenari tra le varie zone del nostro Paese, basti pensare che a Trieste soffia una bora impetuosa con raffiche fino a 120km/h e la temperatura non supera i +5°C di massima giornaliera mentre a Reggio Calabria lo scirocco ha raggiunto gli 80km/h e la temperatura minima odierna non è scesa sotto i +14°C. Ma in generale su gran parte del Sud (Sicilia orientale, Calabria, Basilicata jonica, Campania e Puglia) il clima è molto mite, con +18°C a Tropea e Castellammare di Stabia, +17°C a Reggio Calabria, Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Cetara, Montemiletto, San Marco di Castellabate, Siano, e Tuglie, +16°C a Bari, Taranto, Lecce, Brindisi, Crotone, Ostuni, Monopoli, Molfetta, Policoro, Sarno, Positano, Squinzano, Ariano Irpino, Montaguto e Fasano, +15°C a Salerno, Pomigliano d’Arco, Pozzuoli, Sorrento, Procida, Eboli, Vico Equense, Gallipoli, Gioiosa Jonica, Soverato e Castrovillari.

In mattinata violenti temporali hanno colpito la Sicilia provocando disagi e allagamenti nei settori centro/occidentali e meridionali dell’isola, dove sono caduti 58mm di pioggia a Caltavuturo, 55mm a Monreale, 54mm a Prizzi, 47mm a Erice, 39mm a PArtinico, 35mm a Castellammare del Golfo, 31mm a Palermo, 30mm ad Agrigento e Corleone, 25mm a Trapani, provocando disagi e allagamenti (criticità a Porto Empedocle,

In mattinata ha iniziato a diluviare anche nella Sicilia orientale, soprattutto tra l’Etna e i Peloritani con 106mm di pioggia al Rifugio Citelli sull’Etna, 67mm a Linguaglossa, 55mm ad Antillo, 21mm a Riposto. Sull’Etna la quota neve è assestata intorno ai 1.700 metri di quota. Adesso i violenti temporali stanno attraversando lo Stretto di Messina risalendo verso la Calabria: nel pomeriggio/sera provocheranno piogge torrenziali proprio in Calabria, anche ad alta quota sui rilievi, ingrossando pericolosamente tutti i corsi d’acqua. Nelle prossime 18 ore i fenomeni si estenderanno anche su Lazio meridionale costiero, Campania, Basilicata e Puglia, provocando piogge torrenziali (oltre 200mm) ed è elevato il rischio di eventi alluvionali, soprattutto in Calabria che sarà la Regione più colpita.

Nella giornata di domani, Sabato 24 Febbraio, i fenomeni si estenderanno anche a Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, con ulteriori forti piogge e temporali, mentre migliorerà all’estremo Sud (Calabria e Sicilia) dove sarà un Sabato in prevalenza mite e soleggiato (eccezion fatta per il versante tirrenico calabrese, dove avremo piogge residue).

Al Nord, invece, si intensificheranno le nevicate in atto soprattutto in Piemonte, Liguria ed Emilia. Le nevicate più abbondanti interesseranno il basso Piemonte e l’area di Cuneo dove potranno cadere fino a 50cm di neve a quote molto basse, ma continuerà a nevicare fino a domani sera anche su Torino, Asti, Alessandria, Piacenza e Parma.

Potrebbero interessarti anche...

loading...