Roma, il dramma di una 81enne: sequestrata e rapinata dai rom

loading...

Roma sempre più violenta. Dopo lo stupro della 44enne a Guidonia, ieri un’anziana di 81 anni è stata sequestrata e rapinata un uomo e una donna a Colli Aniene. Come ricostruisce il Messaggero, la coppia l’ha trasportata in giro per il quartiere e con questa scusa le hanno rapinato la pensione e anche alcuni oggetti in oro che indossava. Poi, l’hanno rilasciata sotto casa, in via Grotte di Gregna. È stata la figlia a trovare a casa la madre terrorizzata dalla paura e, quindi si è rivolta alla polizia e al 118. Il personale di un’ambulanza ha dato le prime cure all’anziana che ha provato solo un forte spavento. Più complessa, invece, si presenta l’inchiesta per arrivare ai responsabili.

81enne sequestrata e rapinata a Colli Aniene

Come riporta il Messaggero, sarebbero un uomo e una donna dell’Europa dell’Est, molto probabilmente nomadi. Almeno questa è stata la descrizione dei due da parte dell’ottantenne rapinata. I due hanno fatto credere alla vittima di essere amici di amici di famiglia. In questo modo l’hanno stordita fino a riuscire a farla a salire in auto. Non è un caso che l’anziana aveva ritirato da poco la pensione. È sicuro che la coppia ha visto la donna all’ufficio postale e, quindi, è entrata in azione. La coppia se dovesse essere presa dalla polizia dovrebbe rispondere di pesanti reati: sequestro di persona e rapina. Un reato, quello che ha coinvolto l’anziana, che desta allarme nelle forze dell’ordine di zona. Si tratta di due individui molto abili a spacciarsi per amici delle vittime che in questo modo riescono a raggirare. In un mese almeno tre le anziane cadute nel tranello dell’uomo e della donna. Non si esclude che i due possano essere responsabili anche di rapine al narcotico agli anziani. In questo caso i rapinatori riescono a convincere la vittima a farli salire a casa per poi stordirla con il sonnifero.

 

Il Secolo d’ Italia

Potrebbero interessarti anche...

loading...