Bruxelles adesso abbassa i toni ‘Piena fiducia nel governo Conte’

loading...

La Commissione europea ha “piena fiducia nella capacità del nuovo governo italiano di impegnarsi e lavorare con i partner della Ue per mantenere il ruolo centrale dell’Italia in Europa”, ha affermato la portavoce della Commissione, Mina Andreeva. Poi sempre la stessa portavoce ha sottoloineato il ruolo dell’Italia:

“È un membro fondatore dell‘Ue“. “L’Italia è un paese fondatore della Ue – ha proseguito la portavoce – noi abbiamo piena fiducia nella capacità del nuovo governo di avere un rapporto con i partner della Ue e di continuare a permettere all’Italia di mantenere un ruolo centrale nel progetto europeo. Il presidente Juncker si impegna a lavorare con il nuovo governo italiano, affrontando tutte le sfide che la Ue e l’Italia hanno di fronte dal commercio, alla migrazione”, ha concluso la Andreeva.

Ma in questo quadro va registrata anche la posizione del Tesoro Usa che ha commentato così l’arrivo del nuovo esecutivo con Lega e Movimento Cinque Stelle: “Gli Stati Uniti non sono affatto preoccupati per la situazione italiana e sono pronti a lavorare con il nuovo governo di Giuseppe Conte, a cui va data un’opportunità”, ha afferrmato il sgretario del Tesoro Usa, Steven Mnuchin. “Gli Usa – ha aggiunto – ritengono importante che l’Italia rimanga nell’euro e che sia parte dell’Europa”. Infine il nuovo esecutivo è stato salutato anche da Berlino: “Stiamo aspettando la formazione del governo e saremo aperti e faremo tutto il possibile per avere una buona collaborazione”, ha detto il portavoce del governo tedesco Stefan Seibert.

Insomma dopo le minacce degli ultimi giorni c’è un rapido riposizionamento di Ue e Germania sugli scenari italiani.

 

ilgiornale.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...