Gendarmi francesi fanno ancora irruzione in Italia “Un caso inaudito”: questi galletti vanno fermati

loading...

Ancora i francesi. Ancora tutta la loro arroganza proprio mentre Giuseppe Conteed Emmanuel Macron (al netto dei nuovi insulti a Matteo Salvini) provano a ricostruire i rapporti tra Roma e Parigi. Il punto è che la Gendarmeria transalpinaha nuovamente sconfinato sul nostro territorio.

L’episodio è stato segnalato dal sindaco di Airole, Fausto Molinari, che ha trovato un’auto dei gendarmi francesi nella piazza del paese. “La vettura è rimasta lì dalle 11 alle 16. A che titolo?”. Dunque, interpellato dal Secolo XIX, il primo cittadino del comune a pochi chilometri dal confine ha sottolineato come lo sconfinamento non ha avuto alcuna spiegazione: “Non ne sapevo nulla e trovo inaudito che le forze dell’ordine francesi vengano a pattugliare il mio territorio”.

Si suppone che alcuni gendarmi abbiano pattugliato dei sentieri di frontiera per bloccare alcuni migranti che tentavano di oltrepassare il confine: non è la prima volta e anche il sindaco di Olivetta San Michele lo conferma, spiegando di aver trovato dei gendarmi la scorsa estate nei pressi del cimitero (all’epoca parlarono di un “errore di percorso).

Lo sconfinamento di Airole arriva a pochi mesi dal caso di Bardonecchia, quando cinque agenti francesi, lo scorso marzo, fecero irruzione in una sala della stazione al confine tra Italia e Francia per costringere un migrante a sottoporsi al test delle urine. Il caso scatenò un aspro caso diplomatico tra Roma e Parigi.

liberoquotidiano.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...