La storia dietro il video dell’uomo con la pistola a Torino

loading...

Ieri sui giornali online è circolato un video girato in piazza Montanari a Barriera di Milano dove si vede una persona che lascia l’auto in mezzo alla strada e scende impugnando una pistola con la quale minaccia altre persone che però non sono visibili. È stato l’inquilino di uno palazzo di via Spontini a riprendere la scena con il telefonino e a pubblicare il filmato su Facebook. «Pezzo di mer… ti ammazzo come i cani», dice l’uomo, «ciccione di m… tua madre manco ti riconosce più». Alla fine del video un’altra persona si avvicina al tizio con la pistola che sembra stare per risalire in auto quando il video si interrompe. La Stampa spiega che l’uomo, un italiano di 37 anni residente in zona, è stato denunciato dalla polizia con l’accusa di minacce aggravate e porto di oggetti atti ad offendere.

 

La pistola era in realtà una scacciacani. Sulla sua vettura gli agenti hanno trovato anche un grosso cacciavite. Sono stati i poliziotti delle volanti ad occuparsi del caso e a rintracciare il soggetto, a quanto pare anche grazie al video postato su Facebook.

Durante la scena l’uomo ha esploso tre colpi di pistola a salve prima di tornare sull’auto, discutere con il pusher e andarsene. Nel filmato sembra un giustiziere, qualcuno esasperato con gli spacciatori che colonizzano piazza Montanaro e così veniva anche presentato nel video su Facebook. In realtà è un cliente, che già nei giorni precedenti aveva avuto un’altra lite sempre con il suo fornitore di droga.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...