Integratori di acido folico in gravidanza: a cosa servono?

loading...

L’acido folico è una vitamina del gruppo B (vitamina B9) , che deve il suo nome al latino “folium”(foglia).

Il nome di questa vitamina fu coniato da uno studioso americano( Mitchell) che negli anni Quaranta la estrasse dalle foglie di spinaci. L’acido folico è una vitamina idrosolubile, molto importante per la salute di tutti gli organismi viventi, compreso l’uomo.

L’acido folico è usato dall’organismo per la creazione di nuove cellule. Secondo gli esperti la quantità di acido folico necessaria nei primi tre mesi di gestazione è pari a 0,4 mg. Questa sarebbe stata infatti la dose minima necessaria per ridurre il rischio di difetti congeniti nel nascituro. Purtroppo non sempre è possibile raggiungere con certezza questa quota con l sola alimentazione, perché la cottura degli alimenti distrugge fino al 90% dell’acido folico presente al loro interno..

Per questo alle donne in gravidanza è consigliato di assumerlo come integratore. Facendo eccezione per il periodo della gravidanza, in cui al richiesta di acido folico aumenta, carenze di questa sostanza sono spesso dovute ad una dieta errata.

 

Questa vitamina è presente in buone quantità in diversi alimenti quali: verdure a foglia larga, uova, cereali,lievito di birra, fagioli e altri legumi, fegato. Attenzione! Il consumo eccessivo di alcol, il fumo e alcune patologie riducono la capacità di assorbimento dell’acido folico da parte del nostro corpo.

Alcuni motivi per assumere acido folico, non solo in gravidanza:

  • Funzione immunitaria, una carenza di acido folico può indebolirci e renderci più esposti ad eventuali malanni.
  • Riduzione della stanchezza e dell’affaticamento fisico e mentale.
  • Normale funzione psicologica.
  • Metabolismo dell’omocisteina.
  • Normale mantenimento dei globuli rossi, l’acido folico interagendo con la vitamina B12, interviene nella formazione dei globuli rossi.

Ricordiamo inoltre che non essendo prodotto dal nostro organismo, deve essere assunto giornalmente mediante una corretta alimentazione, e all’occorrenza, con integratori di acido folico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...