A 7 anni viene chiamato mostro. Così suo padre decide di dare ai bulli, una lezione

loading...

Una delle cose terribile per i bambini sia il bullismo. Sopratutto quando si è diversi, quando si sa di essere diversi e si scopre di non essere accattati ma di essere derisi. Purtroppo accade, soprattutto nelle scuole e a causa di questo brutto gioco, tanti bambini, in diverse parti del mondo si sono suicidati. Il bambino si chiama Jackson Bezzant, ha 7 anni ed è nato con la sindrome di Treacher Collins, una malattia rara che colpisce lo sviluppo delle ossa del viso e che porta alla sordità.

MALATTIA RARA

Nonostante si guardi ogni giorno allo specchio e si senta diverso, deve fare i conti anche con gli occhi indiscreti della gente, con le battutine sarcastiche dette alle sue spalle e con le prese in giro dei suoi compagni, che hanno proprio lo scopo di ridicolizzarlo e farlo soffrire.

DICHIARAZIONI DEL PAPA’

Una volta una donna, mentre stavamo passando davanti a lei, si è voltata verso il suo amico e gli ha detto ad alta voce: ehi guarda la faccia di quel bambino”, ha raccontato il papà di Jackson. Il bambino stava facendo merenda, quando alcuni dei suoi compagni di classe hanno iniziato a chiamarlo mostro, scherzo della natura e altre orribili definizioni. Un’insegnante ha subito messo al corrente i genitori del piccolo e il cuore del suo papà si spezzato in due.

SI AFFIDA AI SOCIAL

L’uomo ha deciso di condividere l’accaduto su Facebook: “Il mio cuore è a pezzi in questo momento… la mia anima sembra uscire dal petto… questo bellissimo giovanotto è mio figlio Jackson. Deve sopportare una costante raffica di commenti dispregiativi per colpa della vostra ignoranza. Viene chiamato ” brutto ” , ” mostro” e “scherzo della natura”. A scuola accade ogni giorno. Mi ha parlato di suicidio… a proposito ha quasi 8 anni! Dice che non ha amici e che tutti lo odiano. I bambini lo tormentano e lo costringono ad ascoltare le loro orribili parole… per favore, fermatevi un minuto e immaginate se questo fosse vostro figlio. Vi prego spendete un minuto del vostro tempo per educare i vostri figli riguardo i bambini speciali. Parlate con loro della compassione e dell’amore per un amico così. La sua condizione si chiama Treacher Collins. Magari l’avete anche sentita. Ha subito un terribile intervento e dovrà farne ancora molti nei prossimi anni. Vi prego… vi chiedo solo questo. Condividete perché non dovrebbe succedere… a nessuno.”

HA TROVATO AMICI

Dopo il posto di questo papà, i compagni di classe di Jackson sono diventati più gentili ed è riuscito a farsi anche dei veri amici, pronti a difenderlo contro i bulli. Non solo, suo padre è stato contattato da altre due famiglie con un figlio nella stessa condizione di Jackson e presto si incontreranno e si conosceranno, così che tutti e tre capiranno di non essere i soli ad essere speciali!

Potrebbero interessarti anche...

loading...