Zucchero contro il Papa sui migranti: “Sbatta i pugni con Macron e Merkel invece di…”

loading...

Il cantante Zucchero ha voluto prendere una posizione in merito alla questione migranti e a quanto pare, è tra i pochi del mondo dello spettacolo che la pensa esattamente come il vicepremier Salvini.

Il cantante Zucchero è stato molto chiaro sulla questione migranti. In una recente intervista ha sbottato contro il papa, rivelando la sua posizione.

Zucchero con Salvini contro il papa

Il cantante Zucchero è stato molto critico nei confronti del Pontefice. Apprezza Salvini,soprattutto in merito a quanto sta facendo per la questione migranti ed è per questo che ha espresso un parere discordante da quello del pontefice.

Il papa, secondo l’artista, non valuta oggettivamente la questione. Non dovrebbe per il cantante, scagliarsi contro l’Italia, ma battere i pugni e far sentire il suo appello anche con gli altri paesi dell’Unione che negli anni se ne sono lavati le mani della questione.

Le parole del cantante

L’artista non la pensa come il Papa e pensa che il nostro paese sia stato negli anni sfruttato e ignorato per quanto riguarda il problema migranti. Pertanto, in una intervista recente ha detto, alla sua maniera, senza mezzi termini:

“L’unico politico carismatico in Italia è il Papa. E come capo di Stato, invece di dire che gli dispiace per gli immigrati che muoiono, vada a Bruxelles”.

Invoca l’intervento di Bergoglio in difesa dei migranti che muoiono nel Mediterraneo Zucchero, musicista e cantante che porta impressa fino al midollo la musica afroamericana e la cultura black ma non facendo appelli all’Italia ma all’Europa:

 

 

«L’unico politico carismatico di questi tempi è il Papa. E come capo di Stato, invece di predicare, di dire che gli dispiace per gli immigrati che muoiono, vada a Bruxelles a battere i pugni con… Merkel e… Macron».

Parole che sicuramente condivideranno parecchi italiani, gli stessi che condividono

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...