Loading...

Mughini attacca il governo Conte : ‘I 100 giorni peggiori della storia’

loading...

Penso che questi siano stati i 100 giorni tra i peggiori della storia repubblicana italiana”.

Loading...
loading...

Lo ha detto Giampiero Mughini con riferimento al governo Conte intervenendo a “L’Aria che Tira” su La7.

Sono stato molto colpito – ha aggiunto – dalla sortita ultima del vicepresidente Di Maio contro il ministro Tria, dicendo: ‘Questo ministro trovi i soldi’. Tria difende la civiltà. Sono anche rimasto colpito dal loro atteggiamento cannibalico contro figure dello Stato. Penso al ragioniere dello Stato, il nostro bravissimo Daniele Franco, che loro vorrebbero cacciar via”.

Poi l’affondo contro Di Maio: “E’ la prima volta nella storia del mondo che a fare il ministro del Lavoro è uno che non ha mai lavorato,” ha detto Mughini, che su Salvini ha affermato: “Come di una squadra avversaria io lealmente stimo i talenti, così riconosco che lui sia un talentaccio della politica. E’ riuscito a far diventare il caso Diciotti l’argomento politico, il destriero che Salvini, un vero lupo mannaro della politica, ha cavalcato, umiliando il suo partner, tanto che Di Maio oggi sta a lì a volere pensione di cittadinanza, il reddito di cittadinanza e la felicità per tutti”.

Quanto a Conte, ha commentato: “Le 26 pagine in cui il presidente Conte diceva di aver presentato dei libri, io se facessi un curriculum dei libri che ho fatto nella mia vita, finirebbe lì in fondo, un rotolone”.

Mughini non ha però nascosto la sua appartenenza politica: afferma di essere montiano “con la bandiera”, ma di votare il Partito Democratico. “E diro di più: per i prossimi 200 anni continuerò a votare Pd,” ha detto in conclusione.

Loading...
loading...

Il giornalista, dopo le elezioni del 4 marzo, aveva dichiarato: “Abbiamo vissuto due catastrofi nello stesso tempo: la sconfitta di Berlusconi e quella di Renzi. Io speravo al contrario che avrebbero governato insieme”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *