Castelli risponde a Zaia e Toti: “Sospendiamo tasse e cartelle per chi è stato colpito dal maltempo”

loading...

Dal governo arriva una prima, importante, rassicurazione ai governatori che chiedono lo stop delle tasse

L’Italia è ancora sotto la morsa del maltempo, che non accenna a diminuire. Intanto i governatori del Veneto e della Liguria chiedono a gran voce la sospensione dei mutui per le persone colpite. “Sospendere tasse e mutui per persone della zona” chiede Luca Zaia: “Sulla montagna è come dopo un terremoto. Migliaia di ettari di bosco rasi al suolo, come se fosse passata una gigantesca motosega” spiega. Ci sono 160 mila utenze senza energia elettrica: l’Agordino, l’altopiano di Asiago, la zona ai piedi della Marmolada. È il cuore delle Dolomiti. “Sono luoghi amati e conosciuti, precipitati in uno scenario lunare. Ringrazio i volontari, che sono migliaia, la Lombardia, l’Emilia-Romagna e il governo, che ci stanno dando una mano”. Una regione in ginocchio: “Abbiamo già previsto la chiusura di tutte le scuole. Ho chiesto domenica scorsa l’intervento della protezione civile nazionale quando ancora c’era una situazione di calma totale” continua Zaia. “Ho chiesto agli istituti di credito dei finanziamenti speciali e di sospendere le rate dei mutui. E di concedere finanziamenti straordinari. E ho scritto al premier Conte per chiedere di sospendere i pagamenti di imposte e bollette”.

Toti: “E’ priorità”
Sulla stessa linea il governatore della Liguria Giovanni Toti, che chiede la sospensione delle tasse e dei mutui per le famiglie e le imprese liguri colpite dal maltempo degli ultimi giorni. “E’ una delle priorità da inserire nell’ordinanza di protezione civile. Stiamo elaborando con il Governo in queste ore il riconoscimento dello stato di emergenza. Con il capo dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli abbiamo fatto un accurato sopralluogo, le richieste che facciamo sono molto simili con quelle di tutti i territori colpiti dal maltempo”.

Castelli: “In arrivo stop a tasse e cartelle”
Intanto dal governo arriva una prima, importante, rassicurazione. “La sospensione degli obblighi fiscali così come delle azioni di riscossione per questi territori sono una misura prioritaria che deve essere accompagnata da un sostegno finanziario per rimettere in piedi la rete dei servizi e delle infrastrutture” annuncia su Fb la sottosegretaria all’Economia Laura Castelli. “Alcune aree del Paese, in particolare in Liguria e Veneto, a causa del maltempo stanno vivendo ore drammatiche con centinaia di famiglie e aziende in grande difficoltà e intere zone letteralmente devastate». Ecco allora che il governo annuncia di volersi muovere proprio in questa direzione. diariodelweb.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...