Aspiranti terroristi in Svizzera, arrestati due curdi iracheni arrivati come finti profughi

loading...

21rkf1ma

Si erano spacciati per profughi, ma in realtà erano attivi nella rete islamica di al-Qaida e a una nuova organizzazione criminale con finalità terroristiche. Due curdi iracheni sono quindi stati condannati per sostegno a un’organizzazione criminale e falsità in documenti. Accuse confermate anche dopo il ricordo dei due falsi asilanti dal Tribunale Federale di Losanna.I due, che risiedevano a Basilea, sono stati condannati a tre anni e tre mesi di carcere e a due anni con la condizionale.

Il più grande dei due era tra i fondatori di un’organizzazione terroristica salafista-jihadista a composizione e struttura segrete e con ramificazioni europee, chiamata «Centro Didi Nwe Sezione Estero». Il leader del gruppo di terroristi, il mullah Krekar, è in carcere in Norvegia  ed è ritenuto responsabile di numerosi attentati in Iraq.Per la procura federale «gli imputati sono un pericolo per la sicurezza pubblica della Svizzera e per la pace religiosa».


http://www.mattinonline.ch/


Seguici su Facebook alla Ns. pagina: QUI SI FA L'ITALIA
dove saranno redatte le novità e gli aggiornamenti di questo Blog



E' gradito un Mi Piace e Condividi....grazie

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *