SANITÀ – Grillo: ‘Con Oliverio miracolo negativo, disavanzo 160mln, gente che muore e lui nomina commissari’

loading...

14 Gennaio 2019 – E’ un fiume in piena il ministro della Salute, che oggi dichiara tutta la sua rabbia in diretta Facebook (link in basso). La rabbia è motivata dalla “perseveranza” con cui il governatore Oliverio avrebbe condotto la Sanità calabrese, non solo ad un peggioramento dei Lea (Livelli essenziali assistenza) per i pazienti ai minimi storici, ma addirittura producendo un disavanzo enorme, di 160 milioni. Questo disavanzo, secondo Giulia Grillo, sarebbe dovuto alla precedente nomina di commissari di Asp ed aziende sanitarie, proprio da parte di Oliverio il quale, oltretutto, “nonostante il commissario precedente (Scura ndr) fosse stato nominato sotto il suo stesso partito, PD” “non è stato in grado di migliorare, anzi ha peggiorato la situazione”. “Ed Oliverio che fa? – conclude il Ministro in un crescendo al fulmicotone – persevera, persevera, persevera! Non è possibile continuare a spremere la Sanità come fosse un bancomat per farci quello che vuoi, con la gente che ti muore nei punti nascita, le infezioni e tutto quello che succede, con una sanità privata che si ingrassa come se non ci fosse un domani. ” 

“I Commissari non li si può nominare a caso. Io ho nominato i Commissari (Cotticelli e Schael) per fare un cambiamento, e se Oliverio non vuole possiamo pure toglierli, ma i calabresi dovranno sapere che solo per scelta sua  non la stiamo migliorando. Oliverio non deve – semplicemente – informare i Commissari,  perché non sono pupi siciliani, ma sono venuti a portare lo Stato in una regione che lo Stato nella Sanità non l’ha visto non si sa sa da quanto tempo”. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...