Messaggio di Parigi all’Italia. La ministra francese Nathalie Loiseau: “La ricreazione è finita”

loading...

“Non si tratta di drammatizzare, si tratta di dire che la ricreazione è finita”. Non usa giri di parole la ministra francese per gli Affari europei, Nathalie Loiseau, parlando della decisione del Quai d’Orsay di richiamare l’ambasciatore a Roma, Christian Masset, in seguito all”ingerenza inopportuna” del vice premier Luigi Di Maio, che martedì ha incontrato a sud di Parigi una delegazione dei gilet gialli.

“Non era mai successo che un membro di un governo straniero venisse in Francia a sostenere non un leader politico – ha denunciato la Loiseau parlando a Radio Classique – ma qualcuno che ha fatto appello alla guerra civile, qualcuno ha fatto appello al rovesciamento di un presidente e a un governo militare”. E’ per questo, ha continuato la ministra, che l’incontro tra Di Maio e i gilet gialli è “un’ingerenza inopportuna, un gesto non amichevole da parte di persone che sono al governo e la cui priorità dovrebbero essere gli interessi degli italiani”.

Alla domanda se Parigi abbia qualche responsabilità in questa crisi con Roma, la Loiseau ha replicato: “Sfortunatamente, quello che sta succedendo ci dà ragione. Noi abbiano detto che i nazionalismi in Europa, senza citare in modo particolare un Paese o un altro, sono un’aggregazione di interessi di categorie nazionali che non creano mai soluzioni ma inaspriscono i problemi ed Emmanuel Macron aveva ragione a denunciarlo”. ADNKRONOS

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...