Loading...

Pensano sia intollerante al glutine ma emerge una terribile verità: muore a 18 mesi

loading...

I medici erano convinti che avesse solo una intolleranza al glutine, che si sarebbe potuta curare con una dieta corretta. Ma analisi più approfondite hanno rivelato che in realtà aveva un tumore al cervello grande quanto il pugno di un adulto e, nonostante i 40 interventi chirurgici a cui è stata sottoposta e i ciclo di chemio e radioterapia, Lavaya Howard, di Sheffield, nel Regno Unito è morta a soli 18 mesi di vita. Fatale è stata la diagnosi tardiva: se preso in tempo, avrebbe potuto probabilmente sconfiggere il cancro.

Loading...

LA TRAGICA SCOPERTA

All’inizio i medici avevano detto ai genitori che quelli di Lavaya potevano essere i sintomi di un’intolleranza al glutine. Ma la mamma e il papà sono voluti andare a fondo e dopo diverse visite hanno scoperto la vera causa del malessere della loro bambina. Sin da subito gli specialisti hanno dato loro poche speranze di guarigione. La bimba ha vissuto tutta la sua vita attaccata a delle macchine, a fare terapie che però si sono dimostrate poco efficaci.

LE PAROLE DELLA FAMIGLIA

La sua famiglia è ora distrutta dal dolore: “Pregate per la nostra piccola principessa”, hanno scritto su un sito internet su cui hanno chiesto aiuto per una raccolta fondi per poter pagare le spese del funerale, mentre i medici responsabili della diagnosi tardiva sono stati posti sotto indagine da parte dell’ospedale pediatrico di Sheffield, che sta cercando di capire quanto questo fattore sia stato determinante nel decesso di Lavaya.

Loading...
loading...

FONTE: Fanpage.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *