Loading...

“Michael Jackson sarebbe VIVO e tornerà con un tour in Regno Unito”: lo ha affermato il suo stilista.

loading...

Secondo una cerchia ristretta di amici ed ex collaboratori, MJ sarebbe vivo e vegeto e potrebbe tornare da un momento all’altro con un tour in Uk.

Loading...
loading...

“Michael Jackson è vivo e sta pianificando un tour nel Regno Unito” – questa, la bizzarra teoria riportata dal Daily Mirror proveniente dalla cerchia ristretta di suoi collaboratori e amici. La famiglia del re del pop invece, sta attualmente contestando le accuse di abusi sui minori contro di lui e, secondo alcune teorie, egli si starebbe proprio nascondendo per sperare di tornare sulla scena musicale ad acque più calme, come afferma il suo ex stilista Steve Erhardt. Rivolgendosi al crescente gruppo di speranzosi che pensano che Jackson non sia effettivamente morto, Erhardt ha scherzato sul fatto che riguardo Michael, nel breve futuro, potrebbero esserci buone notizie.

“Nemmeno la famiglia sa. Ma io sì”

Nel giugno scorso lo stilista ha partecipato ad alimentare ulteriormente i sospetti sulla falsa morte di Michael postando una foto misteriosa in cui ritrae i famosi calzini bianchi di Michael con annessi pantaloni larghi e neri, aggiungendo il commento: “In uno studio di registrazione, da qualche parte nel mondo.

Arriverà presto“.
Steve non è l’unica persona vicina a Michael ad alimentare strane teorie, dato che il produttore Teddy Riley, che ha lavorato con Mike nell’album Dangerous, ha ammesso con sorpresa che anche lui non esclude teorie cospirative che suggeriscono che il cantante sia ancora vivo. Proprio nel 2010, a un anno dalla sua scomparsa, ha twittato: “Se la gente può pensare che Elvis sia vivo, perché cazz* io non posso pensare che Michael sia ancora vivo”.

Sale sul carro anche il rapper Akon

Anche Akon ha affermato che crede che Michael si nasconda e, un giorno non molto lontano, tornerà. Si dice che anche il produttore di Akon abbia avuto uno stretto rapporto con Michael Jackson, pubblicando tra l’altro una canzone tributo intitolata Cry Out Of Joy dopo la sua morte. Mentre MJ era vivo, Akon ha anche registrato un mix di Wanna Be Startin ‘Somethin’ per il 25 ° anniversario del suo album, Thriller.

Loading...
loading...

Nel 2009, diverse persone sono state così colpite dal dolore per la perdita di MJ tanto da rifiutarne la morte e sposare teorie cospirazioniste. Tuttavia, le autorità hanno confermato ufficialmente la morte della popstar, giustificandola a referto medico con un infarto. L’ulteriore prova della morte del Re sta nel fatto che il suo medico Conrad Murray sia stato condannato per omicidio colposo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *