Загрузка...

A costo ZERO il rimedio per far sparire le formiche senza ammazzarle: funziona al 100

loading...

Ecologico, conveniente e versatile. L’aceto bianco è un ottimo alleato per tenere pulita la casa. Sono moltissimi gli usi che se ne possono fare: per disincrostare i fori della doccia, ma anche per avere un bucato più bianco, pulire i pavimenti e tenere lontane le formiche.

Загрузка...
loading...

Ecologico perché non ha additivi chimici. Economico perché una bottiglia al supermercato costa poco più di un euro. Versatile perché i suoi utilizzi per la pulizia della casa sono davvero numerosi. L’aceto ha moltissime proprietà: è sgrassante, antiodore, disinfettante e anticalcare. Peccato per l’odore non proprio gradevole ma, se diluito con l’acqua, diventa tutto sommato più accettabile. Vediamone alcune applicazioni.

Come usare l’aceto per la pulizia della casa

Per pulire i tessuti

Un litro di acqua, una tazza di aceto bianco, un cucchiaio di bicarbonato, mezzo bicchiere di alcol e un cucchiaio di ammorbidente e si ottiene il mix giusto per pulire divani, cuscini e tende. Se invece vuoi pulire il tappeto, meglio spazzolarlo bene con una miscela di acqua (3,5 litri) e aceto bianco (una tazza).

Per rendere luminoso il pavimento

Fatta eccezione per i pavimenti che devono essere trattati con la cera, tutti i pavimenti possono essere puliti con una soluzione realizzata con una tazza di aceto e 5 litri di acqua, soprattutto quelli in ceramica. Puoi rendere più luminoso il tuo pavimento in legno con una miscela di un bicchiere d’acqua, un bicchiere di aceto e un bicchiere di alcol. Basta che distribuisci la miscela sul pavimento e asciughi con un morbido panno in flanella.

Per togliere l’odore di muffa

Abbiamo detto che l’aceto è anche un ottimo antiodore. Se quindi dovesse capitarti di voler eliminare l’odore di muffa dai mobili della casa, lascia al loro interno una ciotola di aceto bianco per una notte e il giorno successivo passa dappertutto un panno. Cosa fare poi degli abiti che con il tempo si sono ingialliti? Niente paura, si possono recuperare. Lasciali a mollo in una bacinella con quantità uguali di acqua e aceto prima di lavarli. E addio giallo.

Per pulire il forno

Aceto, bicarbonato, sale e acqua calda è la miscela indicata per pulire il forno di casa. Con una spugna ben imbevuta di questo mix, passa tutte le superfici del forno e poi asciuga con un panno. Se hai anche il forno a microonde, versa in un contenitore una miscela di due cucchiai di aceto e una tazza di acqua, fai scaldare per 4 minuti e lascia agire con lo sportello chiuso per più di 5 minuti.

Anticalcare in bagno

Se vuoi liberare i fori della doccia, dopo aver rimosso l’ugello, lascia il tutto in ammollo 15 minuti in una miscela di mezzo bicchiere di aceto e un quarto d’acqua. I pezzi di plastica hanno bisogno di più tempo: serve un’ora in mezzo litro di aceto e mezzo litro di acqua calda. Un altro modo per liberare i fori della doccia è quello di riempire un sacchetto di plastica con aceto, avvolgervi la doccetta e lasciarlo agire tutta la notte. La mattina successiva, rimuovi il sacchetto e lascia scorrere l’acqua per qualche minuto.

Per allontanare le formiche

L‘aceto bianco è anche un buon alleato per tenere lontane le tanto odiate formiche. Se anche tu hai questo problema, prova a spargere aceto puro sulla porta, sul lavello e sui davanzali delle finestre, facendo attenzione a quelli di marmo o granito, a cui l’aceto non fa bene!

Per un bucato più bianco

Загрузка...
loading...

Per avere vestiti più bianchi il bicarbonato non è la tua unica risorsa, puoi infatti usare anche l’aceto. Basta che li lasci in ammollo per almeno un’ora in un secchio di 5 litri di acqua e un bicchiere di aceto. Poi lava normalmente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *