Loading...

Zidane scarica Bale

loading...

Zinedine Zidane scarica Gareth Bale. Dopo il match perso contro il Bayern Monaco a Houston, il tecnico del Real Madrid non ha usato giri di parole per motivare l’esclusione del gallese: “Bale non è stato convocato perché penso che il club stia trattando la sua partenza. Vedremo cosa succederà in questi giorni”, ha detto Zidane.

Loading...
loading...

Se il suo addio è imminente? Non ho intenzione di parlarne, vediamo. Ma se è domani, meglio. Spero per tutti che sia imminente, anche per lui. Il club sta parlando con le società dove potrebbe andare a giocare”. Il tecnico transalpino ha poi precisato che “non c’è niente di personale”, aggiungendo però che “arriva un momento in cui le cose vanno fatte. Devo prendere decisioni e dobbiamo cambiare. La situazione cambierà, non so se tra 24 o 48 ore ma cambierà e andrà bene per tutti. Il giocatore stesso conosce la situazione, vedremo come andrà a finire”.

No comment invece su James Rodriguez, il giocatore nel mirino del Napoli e dell’Atletico Madrid: “Non dirò nulla, non è con noi qui e io mi preoccupo di quelli che sono qui”.

“Se Gareth Bale se ne va è perché lo vuole, non perché Zidane o il Real Madrid lo spingono ad andare via”. Così l’agente del giocatore gallese, Jonathan Barnett, replicando al tecnico dei ‘blancos’. “Bale rimane uno dei migliori giocatori del mondo, uno dei migliori cinque, e il suo futuro continuerà ad essere in un grande club”, ha aggiunto Barnett, che in un’intervista ad As ha definito Zidane “un ingrato” per il trattamento riservato al gallese, “un giocatore che ha fatto tanto per il Real”. L’agente dovrà ora valutare diverse opzioni, compreso il possibile ritorno al Tottenham. Il nome di Bale è stato anche accostato al Bayern Monaco e al Manchester United.

Loading...
loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *