Piero Ignazi commenta il Conte bis: "Il Pd rischia la pelle, mentre Salvini non si scrollerà la sconfitta" - Euroxweb

Piero Ignazi commenta il Conte bis: “Il Pd rischia la pelle, mentre Salvini non si scrollerà la sconfitta”

“Il governo Conte II parte in salita, a giudicare dalle reazioni dell’opinione pubblica: infatti solo il 36% esprime una valutazione positiva, contro il 52% di giudizi negativi”. Parola di Nando Pagnoncelli che, sul Corriere della Sera, delinea una situazione parecchio chiara: “L’indice di gradimento, calcolato escludendo coloro che non si esprimono, è pari a 41 e risulta molto distante da quello del precedente esecutivo gialloverde all’insediamento (60), come pure da tutti quelli che si sono succeduti dal 2006 in poi con l’eccezione del governo Gentiloni”.

Loading...
loading...

Leggi anche: Sondaggio Pagnoncelli: “Salvini e Meloni assieme imbattibili”

Loading...
loading...


La freddezza – per il sondaggista – con cui gli italiani accolgono il nuovo governo si spiega in molti modi: dallo sconcerto unito alla delusione per la fine del governo precedente, alla sorpresa per il radicale cambiamento di alleanza, fino alla diversa consistenza numerica dell’elettorato delle forze del nuovo governo rispetto a quella dell’opposizione a cui va aggiunta la quota (decisamente ampia) degli astensionisti. “Non va inoltre dimenticato che, a fine luglio – prosegue Pagnoncelli -, l’ipotesi di un governo M5S-Pd risultava la meno gradita (15%) tra le diverse opzioni in campo. Il gradimento, è pleonastico sottolinearlo, risulta prevalente solo tra gli elettori del Pd (74%) e del M5S (71%) tra i quali tuttavia i giudizi negativi, sebbene minoritari, sono tutt’altro che trascurabili (25% e 28%)”. Non stupisce quindi che i pronostici sulla durata del Conte II vedano prevalere l’ipotesi di un esecutivo di breve respiro, che rimarrà in carica pochi mesi, al massimo un anno (il 45% la pensa così), il 20% immagina una durata di due anni, mentre solo il 18% è convinto che durerà sino alla fine della legislatura nel 2023.

Potrebbero interessarti anche...