Rimedi naturali per avere vestiti profumatissimi senza l’utilizzo di prodotti chimici e molto costosi - Euroxweb

Rimedi naturali per avere vestiti profumatissimi senza l’utilizzo di prodotti chimici e molto costosi

Che bello sarebbe avere degli abiti bianchi e profumati ogni giorno, senza l’ausilio di prodotti chimici come candeggina o detersivi industriali! La varechina è spesso usata proprio per questo motivo, per sbiancare i vestiti gialli o anneriti, o per togliere delle macchie ostiche di sangue, vino o olio.

Loading...
loading...

Ci sono dei pro e dei contro nell’utilizzo di questo prodotto chimico, ovviamente. Se da una parte usare la candeggina è comodo e ha un effetto ultra rapido, devi sapere che ha delle controindicazioni, è aggressiva sulla pelle e può causare irritazioni alle mani, alle vie respiratorie e agli occhi.

Può portare anche alla cecità, quindi è consigliabile maneggiarla con moltissima cautela e proteggersi con guanti e occhiali specifici, per evitare degli eventuali schizzi nocivi. È sempre meglio scegliere le versioni di candeggina delicata, tipo quella che trovi facilmente negli scaffali dei supermercati e ricorda la simpatica nonnina degli spot degli anni ’80.

Inoltre, ricordati di tenere la bottiglia nelle mensole più in alto dell’armadietto della lavanderia, lontano dall’accesso dei più piccoli. Se, invece, vuoi testare con le tue stesse mani dei metodi green e naturali per sbiancare i tuoi vestiti e mantenerli sempre candidi e profumati, pensa all’ambiente e all’ecologia, oltre che alla tua salute e al tuo portafogli.

Ti proponiamo una serie di strategie efficaci per la pulizia dei tuoi capi di abbigliamento, con ingredienti che hai sicuramente in casa, semplici da reperire con pochi soldi. Con questi trucchi facilissimi potrai godere della tua biancheria pulita e biancaprofumata e igienizzata, per una sensazione rinnovata di benessere.

Andiamo a scoprire insieme un nuovo modo naturale ed ecosolidale per lavare i tuoi vestiti, il sogno di ogni massaia ma anche di una persona dinamica e sportiva che desidera ottenere un ottimo risultato in poco tempo e con un rapporto qualità-prezzo davvero sbalorditivo!

Risultati efficaci con sapone neutro, sale e limone

Il primo dei metodi naturali che ti suggeriamo sfrutta il potere altamente sbiancante del succo del limone che viene utilizzato anche per altri usi. Lascia in ammollo in acqua calda i tuoi capi di abbigliamento da mettere a nuovo, aggiungi del sapone detergente, il succo di due limoni e un pugno di sale grosso.

Il sapone deve essere a pH neutro, va benissimo quello che usi per le mani ma anche per la doccia quotidiana, oppure quello indicato per l’igiene intima: l’importante è che non sia aggressivo e che non faccia troppa schiuma.

Scegli dei limoni biologici, quelli che usi per le tisane e per aromatizzare le tue bevande calde, e versa anche il sale grosso che serve a fissare meglio l’effetto lievemente acido e sbiancante dell’agrume.
Lascia in ammollo per circa trenta minuti e risciacqua, vedrai che risultati!

Sbianca i tuoi indumenti con acqua ossigenata e ammoniaca

L’acqua ossigenata, combinata con l’ammoniaca, è davvero efficace per far tornare i tuoi vestiti super bianchi e candidi. Puoi trovare entrambi i prodotti nei negozi specializzati, oppure in un supermercato ben fornito. Prendi i tuoi capi bianchi preferiti, riempi una bacinella di acqua tiepida e versa acqua ossigenata e ammoniaca in egual misura, ne basta un misurino da bottiglia di detergente.

Saranno necessari appena dieci minuti e i tuoi vestiti torneranno al loro antico splendore!

Usa una miscela di acqua ossigenata e detergente

Adesso ti consigliamo un metodo efficace per quanto riguarda i capi di lana, estremamente delicati.
Questa fibra naturale, soprattutto se piuttosto datata, tende ad ingiallirsi nel tempo se non la lavi regolarmente, oppure se la dimentichi all’interno dei cassetti. Se vuoi riportare all’antico splendore un maglione bianco a cui tieni molto, un regalo, un ricordo o un capo con un gran valore affettivo, immergilo in una bacinella di acqua fredda con tre cucchiai di acqua ossigenata e qualche goccia di detergente.

Le fibre della lana si distenderanno e assorbiranno il potere sbiancante e quello pulente degli ingredienti indicati, in maniera ultra delicata. L’acqua fredda, inoltre, permette al tessuto di non rovinarsi, restringersi o infeltrirsi, mantenendosi bello ed intatto durante il lavaggio, l’asciugatura e il contatto con il ferro da stiro.

Un trucco infallibile con aceto bianco o di mele

Un altro metodo molto conveniente è sfruttare l’azione sbiancante dell’aceto, va bene quello che hai in casa, bianco ma anche di mele. Basta solo che tu metta in ammollo i tuoi capi bianchi in una bacinella di acqua tiepida, con un bicchiere di aceto. Lascia agire una mezzora e procedi con il consueto lavaggio per togliere sporco e residui. Non crederai ai tuoi occhi, la tua biancheria sarà rivitalizzata, bianca, pulita e fresca come appena indossata.

Un metodo casalingo in lavatrice

Infine, ti sveliamo un trucco rubato ai migliori esperti di pulizia e casa. Se non hai tempo e vuoi un risultato immediato, infila nel tuo bucato in lavatrice un calzino con all’interno mezzo limone, quindi procedi al lavaggio consueto. L’agrume sprigionerà il suo effetto sbiancante in modo rapido, e otterrai i tuoi capi di abbigliamento bianchi e con una piacevole sensazione di pulito.

Per profumare la biancheria in maniera del tutto naturale, inoltre, puoi utilizzare dei sacchettini di lavanda che farai con le tue stesse mani, con delle semplici pezze di cotone e con dei rametti freschi che puoi recuperare in erboristeria.

Lo stesso risultato fresco lo puoi ottenere con delle scorze di limone, da inserire in dei pot pourri da lasciare all’interno dei cassetti dell’armadio. Oltre al limone, per profumare i tuoi capi puoi utilizzare le saponette di Marsiglia, realizzate con ingredienti totalmente naturali: le trovi in erboristeria, in parafarmacia e nei negozi specializzati green ed ecosolidali.

Un altro consiglio interessante per la lavatrice

Se desideri avere capi profumati nel tempo, abbandona l’uso dell’ammorbidente che può essere ricco di componenti chimici nocivi per la pelle più delicata, e affidati alle fragranze degli oli essenziali. Li puoi trovare facilmente in erboristeria nelle comode boccette con dosatore, di mille essenze differenti.

Loading...
loading...

Puoi scegliere il profumo di lavanda, di menta o di limone, per una fresca sensazione di pulito, ma anche di sandalo o di patchouli se ti piacciono le essenze mediterranee, sensuali ed avvolgenti. Versa nella vaschetta della lavatrice, assieme al detersivo, un bicchiere di aceto assieme a qualche goccia di olio essenziale profumato e il gioco è fatto!

Potrebbero interessarti anche...