Crollo delle temperature e maltempo - Euroxweb

Crollo delle temperature e maltempo

Fino a martedì 17 settembre sarà tempo bello, poi l’improvviso arrivo di aria fredda dalla Russia causerà un peggioramento del tempo con l’ingresso della Bora che provocherà un crollo termico anche di 10°C.

loading...

E’ questo lo scenario previsto per la prossima settimana.

Nel dettaglio

Da giorni stiamo vivendo una lunga parentesi prettamente estiva con temperature che localmente al Sud stanno superando i 30°C. La cupola anticiclonica non sembra avere vita lunga, difatti come detto, un’estesa massa d’aria fredda riuscirà a raggiungere gran parte dell’Europa orientale fino a lambire parte di quelle mediterranee, sopratutto i versanti orientali dell’Italia

Si passerà da condizioni prettamente estive ai primi brividi autunnali. Mercoledì 18 settembre con l’arrivo dell’estesa massa fredda si svilupperanno (per via degli accentuati contrasti termici) fenomeni temporaleschi anche intensi caratterizzati anche da grandine e locali trombe d’aria. Le zone che dovrebbero risentire di più degli effetti saranno sicuramente dapprima quelle nord-orientali (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Romagna) successivamente il resto del Nord e quindi il Centro-Sud (soprattutto le regioni adriatiche). Al passaggio del fronte instabile si attiveranno venti forti da Nordest che gradualmente spazzeranno via le nubi a partire dal Nord e richiameranno aria più fredda dal Nord Europa con raffiche fino a 70/90 km/h.

Loading...

Il peggioramento del tempo previsto nella NUOVA SETTIMANA, sarà avvertito sia dal punto di vista termico che delle precipitazioni. Dopo le piogge prodotte dal passaggio del fronte instabile, i forti venti ci assicureranno cieli sereni, ma temperature sotto la norma. Di notte e al primo mattino non escludiamo valori attorno ai 10°C o anche al di sotto.

Potrebbero interessarti anche...