Senza stipendio da mesi, si uccide con un colpo di fucile

loading...

suicidioNAPOLI,  – Un lavoratore – M.B. – del Cub-Consorzio Unico di Bacino di Napoli e Caserta, senza stipendio da mesi, si è suicidato a Mugnano (Napoli) con un colpo di fucile. Lo rendono noto, con un comunicato, otto sindacati autonomi impegnati nella tutela dei lavoratori dei Cub della Campania.

 

E’ il sesto suicidio “per motivi economici dovuti al mancato pagamento degli stipendi da circa 40 mesi”, affermano nella nota i segretari delle otto sigle sindacali. “In Campania ci sono 1966 lavoratori dei Cub che non ricevono lo stipendio da quattro a 40 mesi – sottolinea Vincenzo Guidotti, segretario generale del Sindacato Azzurro e coordinatore delle otto sigle sindacali – e questo nonostante si trovino in mobilità pubblica. Ci sono responsabilità istituzionali di sindaci, amministrazioni provinciali, Regione Campania e Prefetti per il mancato pagamento di questi stipendi”, conclude Guidotti, annunciando per lunedì mattina “la mobilitazione generale di tutti i lavoratori dei Cub della Campania”. ANSA

 

http://www.imolaoggi.it/


Seguici su Facebook alla Ns. pagina: QUI SI FA L'ITALIA
dove saranno redatte le novità e gli aggiornamenti di questo Blog



E' gradito un Mi Piace e Condividi....grazie

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *