NASA, ecco il razzo che porterà gli astronauti su Marte

loading...

razzo-500x282

La NASA ha sviluppato un potente razzo che potrebbe presto portarci su Marte

Portare la vita su Marte: questo sembra essere il nuovo obiettivo non solo della NASA, ma anche del presidente Obama in persona, che ha annunciato, di recente, che entro il 2030 potrebbe esser possibile vedere i primi astronauti sul Pianeta Rosso. Proprio in questi giorni la NASA stessa ha svelato quelli che sono i disegni del razzo e della capsula che potrebbero portare i primi, intrepidi esploratori sul Pianeta Marte.

Una volta completato, il sistema di lancio spaziale (SLS) sarà il più potente mai realizzato fino ad ora e la sua prima missione (nel 2018) consisterà nella realizzazione di 13 piccoli satelliti in orbita. Alla fine il nuovo razzo avrà un’altezza di 98 metri, fornirà una spinta al decollo pari a 8.4 milioni di libbre e peserà ben 5.5 milioni di libre.

Per scendere a terra utilizzerà una torre a propellente solido, motori molto potenti, un computer di volo e un palco principale. La parte centrale, alta 61 metri con un diametro di 8.4 metri, sarà caratterizzata dalla presenza di idrogeno liquido e ossigeno liquido che andranno ad alimentare quattro motori RS-25 montati sul veicolo. La NASA stessa ha rivelato che si tratterà del razzo più potente della storia dello spazio profondo e sarà in grado di raggiungere non solo Marte, ma eventualmente anche gli asteroidi immediatamente vicini.

Seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook ,  pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito

http://scienzenotizie.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *