Incredibile: tunisino si presenta a “firmare” in Questura a bordo di uno scooter rubato, altri arresti

loading...

bbbbbbbbbbbbb

Sottoposto all’obbligo di firma in Questura per la ricettazione di un motociclo, ieri si è presentato in via Zara percorrendo la strada contromano a bordo di un altro ciclomotore rubato. Il protagonista della vicenda è un cittadino tunisino di 44 anni – noto alle forze dell’ordine per numerosi reati contro il patrimonio – che nel marzo 2015 era stato sorpreso proprio dalla polizia a bordo di un motociclo provento di furto. Sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione, in attesa degli esiti del processo il Tribunale di Firenze ne aveva disposto  l’obbligho di firma presso gli uffici della Questura per tre giorni a settimana. Così ieri sera il 44enne si è presentato puntuale in sella ad un “Honda SH” arrivando contromano da viale Spartaco Lavagnini. Pensando di non essere stato notato, ha parcheggiato il mezzo a circa 200 metri dagli agenti ai quali però non è affatto sfuggita la scena.

Così in pochi attimi i poliziotti hanno accertato che il ciclomotore era stato rubato a Firenze lo scorso gennaio. Lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario, mentre per lo straniero è scattata una nuova denuncia per ricettazione. *Ieri mattina, nei giardini di viale Lincoln alle Cascine, le volanti hanno arrestato un cittadino rumeno di 31 anni per spaccio aggravato in concorso. L’uomo è stato sorpreso a vendere una dose di hashish a due giovani ragazze, di cui una minorenne. **Gli stessi agenti della Prima Squadra Volante, nel pomeriggio, hanno inoltre sequestrato 300 grammi di eroina in un’abitazione in via Dei Vanni. Questa volt

 

Sottoposto all’obbligo di firma in Questura per la ricettazione di un motociclo, ieri si è presentato in via Zara percorrendo la strada contromano a bordo di un altro ciclomotore rubato. Il protagonista della vicenda è un cittadino tunisino di 44 anni – noto alle forze dell’ordine per numerosi reati contro il patrimonio – che nel marzo 2015 era stato sorpreso proprio dalla polizia a bordo di un motociclo provento di furto. Sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di ricettazione, in attesa degli esiti del processo il Tribunale di Firenze ne aveva disposto  l’obbligho di firma presso gli uffici della Questura per tre giorni a settimana. Così ieri sera il 44enne si è presentato puntuale in sella ad un “Honda SH” arrivando contromano da viale Spartaco Lavagnini. Pensando di non essere stato notato, ha parcheggiato il mezzo a circa 200 metri dagli agenti ai quali però non è affatto sfuggita la scena.

Così in pochi attimi i poliziotti hanno accertato che il ciclomotore era stato rubato a Firenze lo scorso gennaio. Lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario, mentre per lo straniero è scattata una nuova denuncia per ricettazione. *Ieri mattina, nei giardini di viale Lincoln alle Cascine, le volanti hanno arrestato un cittadino rumeno di 31 anni per spaccio aggravato in concorso. L’uomo è stato sorpreso a vendere una dose di hashish a due giovani ragazze, di cui una minorenne. **Gli stessi agenti della Prima Squadra Volante, nel pomeriggio, hanno inoltre sequestrato 300 grammi di eroina in un’abitazione in via Dei Vanni. Questa volta con l’accusa di detenzione a fini di spaccio, è finito in manette un cittadino nigeriano di 41 anni.

http://questure.poliziadistato.it/Firenze

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *