Rimedi naturali contro l’otite

loading...

Otite-500x305-550x367Prima di tutto, è importante rivolgersi ad uno specialista quando si manifestano i primi sintomi per avere una diagnosi accurata. Se l’otite non è grave, è possibile trattarla con questi rimedi naturali.

L’otite, conosciuta anche come otite esterna o otite del nuotatore, è un’infezione delle orecchie che si verifica quando si accumula del liquido all’interno delle stesse insieme ad un’infiammazione.

A seconda della gravità e della zona dell’orecchio in cui si sviluppa l’infezione, l’otite può essere esterna, media, media con diffusione, con infezione acuta o cronica.

 In questo caso, vi parleremo nello specifico dell’otite esterna e media, le più facili da trattare con i rimedi naturali; negli altri casi menzionati, è molto importante rivolgersi ad uno specialista per ricevere il trattamento adeguato.
 

Le infezioni alle orecchie sono più frequenti nei bambini e negli adolescenti rispetto agli adulti. Inoltre, è più probabile che l’infezione si presenti a seguito di allergie stagionali, raffreddore o influenza.

Tuttavia, non sono le uniche cause che possono portare ad un’infezione, infatti ci sono altri fattori di rischio che vale la pena tenere in considerazione.

Quali sono le cause dell’otite?

Nuotare in acque inquinate o sporche è una delle cause più frequenti delle infezioni che riguardano la parte esterna dell’orecchio. I batteri presenti in queste acque arrivano facilmente all’orecchio e provocano questo tipo di infezione. Solamente nei casi più rari l’infezione è dovuta a qualche fungo.

I batteri che caratterizzano le malattie respiratorie comuni possono raggiungere l’orecchio fino a causarne l’infiammazione o l’infezione.

Alcune allergie provocano l’infiammazione della tromba di Eustachio, il canale che comunica con l’orecchio medio e la gola.

Altre possibili cause dell’otite sono:

  • Graffiarsi o grattarsi l’interno o l’esterno dell’orecchio.
  • Avere corpi estranei all’interno dell’orecchio.
  • Pulire con un cotton fioc il canale uditivo per eliminare il cerume.

Come capire se avete l’otite?

I sintomi dell’infezione alle orecchie possono variare da persona a persona e anche in base alla gravità. I principali sono:

  • Prurito nelle orecchie
  • Sensazione di pesantezza
  • Pressione al timpano
  • Dolore e infiammazione delle orecchie
  • Secrezioni di colore giallognolo o verdognolo dal cattivo odore
  • Perdita parziale dell’udito
  • Febbre
  • Ronzio alle orecchie
  • Vomito
  • Sangue

Rimedi naturali per combattere l’otite

Il trattamento medico contro le infezioni alle orecchie prevede la somministrazione di antibiotici per eliminare i microrganismi che sviluppano l’infiammazione. Può consistere anche nell’assunzione di antistaminici in caso si allergia.

Tuttavia, quando l’otite inizia a manifestasi e non si sviluppa fino a raggiungere uno stadio più grave, si può ricorrere ad una serie di rimedi naturali da tenere in considerazione come alternative agli antibiotici sintetici. Volete saperne di più? Continuate a leggere l’articolo.

Acqua ossigenata

Quando il virus raggiunge l’orecchio medio, inizia a proliferarsi e, spostandosi nei vari condotti, può provocare altri disturbi come l’influenza o il raffreddore.

Per combattere questi microrganismi e, quindi, evitare un’infezione cronica, basta utilizzare qualche goccia di acqua ossigenata.

Come utilizzarla?

Ogni 12 o 14 ore instillate da 2 a 3 gocce di acqua ossigenata nell’orecchio interessato.

Olio di aglio

L’aglio è uno degli antibiotici naturali per eccellenza e può essere usato per combattere i virus responsabili di diversi tipi di infezione.

Grazie alle sue proprietà antibatteriche, l’aglio è indicato per trattare il dolore alle orecchie quando questo dipende dall’otite.

Come utilizzarlo?

Instillate 3 gocce di olio di aglio puro nell’orecchio interessato e mantenete la testa inclinata in modo che il liquido vada in profondità.

Cipolla

Proprio come l’aglio, la cipolla ha una potente azione antibatterica ed antisettica che può aiutare a combattere i batteri che causano l’otite.

Come utilizzarla?

Tritate una cipolla fresca, avvolgetela in un panno pulito e applicatelo sull’orecchio interessato per 5 minuti. Ripetete questo trattamento diverse volte al giorno.

Olio di oliva

Le proprietà curative dell’olio di oliva sono ideali per trattare efficacemente l’infezione alle orecchie.

 Non dimenticate di leggere anche: 10 usi dell’olio di oliva che forse non conoscete

Come utilizzarlo?

Riscaldate due cucchiaini di olio di oliva fino a che non raggiungano una temperatura sopportabile e poi versateli in un contagocce. Applicate da 2 a 3 gocce di olio di oliva nell’orecchio colpito dall’infezione.

Acqua calda

Il calore ha un effetto analgesico che riduce il dolore e aiuta anche a migliorare la circolazione per facilitare l’eliminazione dell’infezione.

Come utilizzarla?

Riempite una borsa dell’acqua calda e copritela con un panno. Poi, applicatela sull’orecchio colpito dall’infezione.

http://viverepiusani.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...