Juve, Zaza: ‘Voglio restare qui a lungo’

loading...

zaza.juve_.2015.16.braccia.356x237

Decisivo nella sfida scudetto contro il Napoli, con un gol che ha permesso alla Juventus di prendersi per la prima volta in stagione la testa della classifica. Simone Zaza, alla prima stagione in bianconero dopo anni splendidi tra Ascoli e Sassuolo, è il miglior attaccante per media gol della Juve: una rete ogni 79 minuti. Queste le sue parole rilasciate al sito ufficiale del club piemontese: “Purtroppo non ho giocato tantissimo finora, sono contento di quello che ho fatto, è una bella sensazione, un bel traguardo, spero di alzare ancora di più la media. Giocare nello Juventus Stadium è una sensazione particolare, l’avevo già fatto da avversario e faceva uno strano effetto, ma ho sentito davvero i brividi quando ho segnato il goal colSiviglia o quello col Torino, quando ho sentito il boato dello stadio”.

FUTURO BIANCONERO – Ad un passo dall’addio a gennaio (era molto vicino alla Premier League), è rimasto per volere di Allegri. Il presente è bianconero, ma il futuro? Queste le parole di Zaza: “Sono molto orgoglioso di essere alla Juventus e spero sia così per tanto tempo. Il rapporto con i tifosi è ottimo e dopo un periodo dove non ci conoscevamo adesso so che mi apprezzano. Per me la Juventus rappresenta un punto di arrivo e nello stesso tempo un punto di partenza, il mio obiettivo è restare qui e cercare di affermarmi per tanti anni“.

IDOLI DEL PASSATO – “Uno dei miei attaccanti preferiti è stato van Basten, poi anche Ronaldo il Fenomeno, Drogba e Ibrahimovic mi piacciono tanto. I tacchetti della Serie C fanno più male? La verità è che fanno male allo stesso modo. Ho avuto la fortuna di giocare in serie minori per provare tutto. Lì era un calcio molto più fisico e confusionario, è stato un bel modo per svezzarmI”.

http://www.calciomercato.com/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *