Volontaria sequestrata da 4 immigrati. Ecco la “giustizia”: come se la cavano

loading...

1468422533636.jpg-volontaria_sequestrata_da_4_immigrati__ecco_la__giustizia___come_se_la_cavano

Quattro richiedenti asilo hanno sequestrato una giovane operatrice che li assisteva: volevano soldi e contanti. I quattro, di una struttra di accoglienza di Goito, nel mantovano, sono stati arrestati per sequestro di persona della 28enne salvadoregna incaricata di dar loro assistenza. L’episodio è avvenuto lunedì, ma è trapelato solo quando i quattro sono stati portati in tribunale a Mantova. Si tratta di un uomo della Costa d’Avorio, di un camerunese e due ghanesi.

Pare che a capeggiare la rivolta, al grido di “non ci dai da mangiare“, sia stato l’ivoriano, che già in passato aveva dato mostrato un carattere violento. I quattro, tra i 19 e i 28 anni, vivevano in un appartamento della frazione Torre di Goito, una comunità con meno di 300 abitanti. La ragazza è stata liberata dai carabinieri, che hanno arrestato i responsabili. I quattro, dopo una notte in cella, sono stati processati per direttissima e hanno patteggiato 8 mesi di carcere, per poi essere rimessi in libertà. E ora, dove andranno? Eccoci al paradosso: torneranno nelle stesse strutture che li accoglievano. L’espulsione? Arriverà, forse, un giorno.

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *