Dimenticate gli scontrini e le fatture Come e quando il Fisco ci schederà

loading...

1469178890144.jpg-dimenticate_gli_scontrini_e_le_fatture__da_quando_il_fisco_ci_schedera_tutti

Con l’inizio del 2017 si potrà cominciare a salutare scontrini e fatture di carta. Commercianti, artigiani e tutto il popolo delle partite Iva potranno avvalersi del “registratore telematico” (dlgs 127/2015), da attivare entro il 31 dicembre 2016, lo stumento capace di emettere le fatture richieste dai clienti e trasmetterle direttamente all’Agenzia delle Entrate. Lo stesso apparecchio potrà ancora emettere i tradizionali scontrini, così come diversi modelli dei vecchi già esistenti potranno essere adattati. Come riporta Italia Oggi, in attesa degli ultimi dettagli che fornirà il fisco nei prossimi tempi, resta certo che i nuovi registratori telematici porteranno la grande agevolazione di avere tutte le operazioni svolte memorizzate automaticamente sul profilo dell’Agenzia delle entrate. Queste costituiranno il libretto di dotazione informatico dell’apparecchio, dotato di un suo QR-Code, quei quadratini bianchi e neri che si possono scansionare con la fotocamera dello smartphone per aprire applicazioni ed effettuare comandi. Il codice aiuterà i clienti a verificare che l’apparecchio sia in regola, grazie a una semplice verifica sul sito dell’Agenzia delle entrate. Il controllo da parte del Fisco in questo caso sarà totale, ogni comando svolto dal registratore sarà memorizzato, ogni entrata in cassa sarà nota, un passo importante che andrà poi rinnovato ogni cinque anni.

http://www.liberoquotidiano.it

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *