Autunno di tasse, due brividi: ecco come ci stangherà Renzi E i grillini preparano i forconi

loading...

1471592028278.jpg-la_manovra_di_renzi__patrimoniale_o_tassa_di_successione_-1

I grillini possono cominciare a preparare i forconi. Luigi Di Maio ha usato un’immagine inquietante e truculenta come l’assalto armato a Palazzo Chigi per punire l’ultima bugia del premier Matteo Renzi: il taglio delle tasse. “Ridurle non è soltanto giusto, ma è anche un fatto di competitività – scriveva ieri su Facebook Renzi -. Da quando siamo al Governo lavoriamo per ridurre le tasse. Lo abbiamo fatto con gli 80 euro, con il JobsAct, con l’Irap costo del lavoro, con Imu e Irap agricola, con Imu e Tasi sulla prima casa, con il super-ammortamento. Continueremo ad abbassare le tasse con la prossima legge di stabilità”.

La patrimoniale – Manovra espansiva, come si dice in gergo? Difficile, molto difficile perché al solito, per colpa di un debito e una spesa pubblica che il governo non riesce (o non vuole) arginare, la coperta dei conti è cortissima. Ecco allora come ogni estate tornare in pista un paio di ipotesi da far tremare i polsi ai contribuenti italiani. La prima è la classicapatrimoniale, o meglio una serie di modifiche al regime fiscale sui patrimoni, da presentare come un colpo alla “rendita” e liberare risorse per le imprese.

La tassa di successione – L’altra strada è rimettere mano alle tasse di successione, quasi un bancomat per i governi italiani. Anche questa sarebbe benvista dall’Ue (che preme pure per l’aumento dell’Iva): secondo il Giornale la chiave è quella di ridurre la franchigia di un milione di euro sotto la quale oggi gli eredi di primo grado non pagano. A sinistra vorrebbero ridurla a200mila euro, misura assai impopolare. E visto che all’orizzonte c’è anche il referendum, Renzi è tra due fuochi: salvare i conti o i voti.

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *