In poche ore una donna accoltellata e una bruciata da immigrati: Boldrini e Kyenge tacciono

loading...

678qn4gy“Altri due terribili casi di violenza su una donna. Ieri a Milano un immigrato egiziano ha cosparso la moglie di benzina e le ha dato fuoco, causandole ustioni di terzo grado sul 55% del corpo.

 

In Lombardia nell’ultimo anno altre tre donne sono state date alle fiamme dai loro uomini, peraltro quasi tutti immigrati, e una di loro è deceduta in seguito a causa delle ustioni riportate. Sempre ieri un immigrato marocchino ha ucciso a coltellate la moglie, in strada, a Novara.

Due casi di crudeltà e violenza che inorridiscono”. Lo afferma Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord.

”Nelle scorse settimane – aggiunge Grimoldi – la presidente Boldrini e l’ex ministra Kyenge si sono precipitate a Fermo per portare la loro solidarietà alla moglie del profugo ucciso in una rissa da strada e hanno fatto il giro delle tv riempiendosi la bocca di paroloni come razzismo e violenza: ma perché adesso non si stracciano le vesti di fronte ad una donna resa una torcia umana da una bestia di marito?

Perché non puntano l’indice contro la violenza di questi mostri e contro una cultura, che arriva prevalentemente dai Paesi arabi, mediorientali o dell’Asia minore, che riduce la donna ad un essere minore come tale da sottomettere e punire fisicamente?

fonte

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *