Emilio Fede si lamenta della sua pensione da 8 mila euro, sentite le sue parole…

loading...

emilio-fede-768x401Emilio Fede ha deciso di mettere la propria vita privata e finanziaria sotto gli occhi di tutti. Si è lamentato pubblicamente della sua pensione da 8 mila euro al mese ai microfoni del programma la Zanzara. L’ex giornalista ha rivelato di ricevere numerose minacce telefoniche: “Sono dei farabutti ricattatori. Alla polizia postale di Milano ho fornito immagini che non oso neanche raccontare.”.

Emilio Fede poi parla della sua situazione economica, le sue dichiarazioni sono sicuramente discutibili data la situazione dell’italiano medio:

“Ho una pensione da 8 mila euro al mese. Dopo 60 anni di giornalismo che devo fare? Non mi bastano. Ogni tanto gioco al Super Enalotto e l’altro giorno ho vinto anche 29 euro. Devo pagare la rata della macchina in leasing, l’autista, la badante e l’affitto di casa. Il mio contratto mi consentiva di vivere bene perché casa e affitto non li pagavo. Se li ho messi da parte? Ho pagato una parcella di 400mila euro all’avvocato Nadia Alecci per tre udienze. Per legge è stata condannata a restituirmi i soldi e ancora adesso li aspetto. Era la mia più grande amica. In banca mi rimangono 12 mila e 600 euro. Tutto il mio gruzzolo è stato sequestrato. Se ci metti che devo pagare la benzina, la cameriera a ore, le bollette dei telefonini… E a quelli che mi dicono ‘Ma io ne prendo 300 al mese’, gli rispondo: ma vadano a fare in c**o e a pulire cessi”.

Le sue parole sono davvero assurde pensando alla situazione economica in cui imperversa l’italia. Solamente chi ha degli aiuti “politici” può avere la sicurezza di vivere come un pascià, i poveri italiani invece cosa possono fare? Sentite le sue parole:

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON TUTTI I TUOI AMICI

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *