Si getta dal cavalcavia, carabiniere la prende per una caviglia e la salva

loading...

andreaghiazza-kjic-u4323077512740602b-1224x916corriere-web-sezioni-593x443-2

Un maresciallo dei carabinieri , Andrea Ghiazza, si trovava in un parco alla periferia di Alessandria insieme alle due figlie di 9 e 12 anni: ha dimostrato un grande coraggio e una prontezza di riflessi non da tutti, salvando la vita di una giovane donna

Ha salvato la vita di quella giovane donna grazie alla sua prontezza di riflessi e al suo coraggio. Un maresciallo dei carabinieri , Andrea Ghiazza, si trovava in un parco alla periferia di Alessandria insieme alle due figlie di 9 e 12 anni.

L’uomo ha visto una ragazza ventottenne che stava per gettarsi da un cavalcavia sopra la tangenziale, si è messo a correre e si è lanciato verso di lei , l’ha afferrata per una caviglia mentre la giovane aveva già fatto ilsalto verso il vuoto.

“Ho visto la donna con la coda dell’occhio. Cose volesse fare mi è apparso subito chiaro. Lei si getta, ma il carabiniere è già dietro lei. Riesce ad afferrarla per la caviglia mentre è per aria. Non si sa come, Ghiazza riesce anche a non mollare la presa, resistendo a fatica e dolore, mentre lei sta cadendo.

Il Corriere della Sera racconta come è proseguito un salvataggio che ha dell’incredibile.

Il corpo della donna adesso è in verticale, ma la testa è all’ingiù, a penzoloni e il busto ondeggia è pericolosamente mentre sotto le automobili sfrecciano a tutta velocità. Quella grata arrugginita poi non ha l’aria di essere un appoggio stabile… Passano i secondi, una prima sessantina in tutto ma al maresciallo pare una vita interminabile. «Urlo a squarciagola, chiedo aiuto» dice adesso visibilmente emozionato. Si materializza un primo miracolo: l’arrivo di un altro podista che afferra la ragazza per l’altra caviglia. Ma mica è finita.

 

FONTE QUI

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *