Il giudice condanna il pm ​al posto dell’imputato

loading...

1428728408-ipad-110-0È successo al tribunale di Milano

Una storia di giustizia distratta. Il giudice che condanna il pm al posto dell’imputato è un caso unico nel panorama italiano.

La vicenda, raccontata da Repubblica, ha avuto luogo al tribunale di Milano. Il giudice Maria Pia Bianchi della V sezione penale del tribunale, per un errore di trascrizione, ha condannato il pubblico ministero Angelo Renna per guida in stato di ebrezza. Accortosi dell’errore, la toga ha dovuto fissare una camera di consiglio straordinaria per ovviare all’errore.

“Con ogni evidenza si è trattato di un piccolo errore materiale, come ne possono capitare nei procedimenti penali – ha detto il giudice Maria Pia Bianchi – il processo si è svolto in modo del tutto regolare, sempre alla presenza dell’imputato e dei suoi legali. E una volta realizzato di avere sbagliato, abbiamo subito posto rimedio”.

http://www.ilgiornale.it/

Potrebbero interessarti anche...

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *